Radio Ramazzotti RD2000 nera mobile N°88 Lic: Levy 2949. La mia

La radio RD 2000 Ramazzotti esiste ufficialmente in tre versioni:

Con draghi ( la più famosa, la più bella, ma la più comune)

Senza draghi ( più rara ma meno bella )

Con mobile nero stile rinascimentale ( la più rara 2 esemplari censiti)

Gli unici collezionisti a possederle tutte e 3 sono il sottoscritto Gabriele Gogna e l’amico Gianni Massolini che ha acquistato de me (come doppioni) sia la Rd con draghi che la RD nera

Forse la prima delle 3 versioni

Innanzi tutto ci sono 2 indizi che mi portano a presumere che la versione nera sia la prima RD2000 messa sul commercio da Ramazzotti. Questo non tanto perche le uniche 2 ritrovate recano il numero progressivo del mobile 11 e 88 ma perche l’unico libretto delle istruzioni originale della RD2000 (per ora l’ho visto) presenta all’interno solamente le figure della versione nera.
Senz’altro la Radio RD2000 è la prima Ramazzotti interamente progettata da Giuseppe Ramazzotti dato che la RD8 in tutte le sue varianti è un progetto di Mostolo Zamburlini e poi proseguito in collaborazione con Ramazzotti

Storia della versione RD2000 nera:

La prima Rd 2000 nera (mobile N°88) è presentata in questo articolo e comparì sul mercato da sconosciuta circa nel 2010.
Un privato di Roma la reperì in cantina e fece un annuncio on line.
Trattai la radio ma alla fine non la presi perché all’epoca ancora non ero
orientato a collezionare tutte le Ramazzotti in corrente continua ed avendo già la RD2000 con draghi mi sembrava eccessivo spendere molte per inserirne un altra anche se mai vista prima.
Prese la radio l’amico Emilio Farano.
Approfondendo le ricerche ne emerse una seconda. Nella collezione Nelson
a Milano c’èra un ‘altra RD2000 versione nera mobile N°11.
Presentava una stra scritta in metallo sul frontalino in basso a sinistra “EIAR”. Nelson riteneva e ritiene che si trattasse della radio che utilizzava la sede EIAR di Torino.
Nel 2018 Farano decise di vendere le radio per passare ad altro tipo di collezionismo. Andai e feci un epico blocco che tra le altre cose comprendeva la Rd2000 nera di Roma completa della sua antenna Ram
nera. Avendo già nel 2014 acquisito la collezione Vigani dove presi una RD2000 senza draghi riuscii a completare la serie delle tre versioni RD2000.
Alla fine del 2019 presi anche la RD2000 nera di Nelson. Analizzati la scritta EIAR che risultava posticcia e la tolsi. Era attaccata con sola cera riscaldata.
Non essendoci sotto ne aloni ne segni era evidente che la radio nascesse
senza. Attualmente la radio è di Massolini, l’ho scambiata con merce di mio maggiore interesse. In tutto sono solo 2 le RD2000 nere comparse sul mercato.

Note di carattere generale sulla Radio RD2000 Nera

Presenta la classica leva che accende le 7 o 8 valvole a seconda se spinta a destra o sinistra.
Sotto il coperchio entrambe le RD2000 nere avevano la piastrina in ottone
ma purtroppo entrambe l’hanno persa. Non è per tanto possibile risalire
ad un numero di produzione che però ritengo sia stato limitatissimo e presumibilmente con numeri bassi, a partire da 0001.
Alcune RD2000 e pure alcune RD8, indipendentemente dalla versione presentano la targhetta della licenza Levy con numero progressivo. Altre no. Non mi è stato possibile capire come mai.
La serie delle valvole che montava è il triodo Telefunken Milano con zoccolo in bachelite tipo Rens 074/064/144 ecc versione prima serie, ovvero con filamento montato a vista come sui triodi a palloncino.
In pratica quando si accende la radio le valvole si illuminano.
Attraverso una ricerca infinita sono riuscito a montate su tutte le mie
Rd2000 e su tutte le mie RD8 le serie completa di valvole primo tipo, tutte
uguali fra loro e tutte efficienti. Un vero spettacolo aprire il coperchio
e vederle accese. Imperdibile. Venite a vedere e ascoltare. Rimarrete stregati.
La componentistica della radio è tutta R.a.m.
(Radio Apparecchi Milano).
Attenzione alle dicerie.

RADIO RD2000 false ?


Da anni si dice che siano state fatte delle RD2000 false. Per il momento
non ho ancora potuto identificare e fotografare un falso, ma prima di acquistare, dato che si parla di cifre molto impegnative,
fatela vedere al vostro esperto di fiducia oppure  portatela da me.
Faremo adeguati confronti. Non escludo che ci siano falsi in commercio.
Alcuni apparecchi, credo 3/5 esemplari sono stati riprodotti molto fedelmente ma risultano riconoscibili da alcuni dettagli relativi a particolari dimenticati e a materiali non coincidenti con la produzione originale,
dettagli che potremo vedere insieme se avete dei dubbi sulla vostra RD2000.
In fondo alla serie di foto lo schema della radio Ramazzotti.

Valutazione gratuita Radio Ramazzotti RD2000


RD 2000Stima perizia radio Ramazzotti RD2000valutazione
gratuita prezzo radio ram Ramazzotti. Se ne avete una inviate le foto
vi farò il prezzo e se volete un offerta. Sono il migliore pagatore e
ricercatore di questo marchio. info@radiorurale.it
ok whats -app 349 5505531.

Le valvole: Triodi prima serie

Tutte le mie RAM montano triodi prima serie della tipologia effettivamente
montata al momento della distribuzione. SI tratta o delle Philips A409 A410 ecc oppure della serie Telfunken Milano Rens 064 074 144 ecc
Potete ammirare l’effetto meraviglioso che restituiscono aprendo il coperchio quando la radio è in funzione. A me da una sensazione ipnotica.
Avvolte rimango per decine di minuti piegato a guardarle con stupore.
non riesco a spiegarvelo meglio.

(Visited 219 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *