Cronologia della mia collezione. Dal 1995 ad oggi 5 traslochi...

1995

La nascita casuale della mia passione per le radio
d’epoca è ampiamente descritta nella sezione Mi Story.
Trovate il link in Home-page. In questo sezione
potrete divertirvi a far scorrere in verticale
le foto che dal 1995 si susseguono fino ad oggi.
La prima collezione vantava 15 radio! Di cui 12 fagioli
una verticale ( il Targelio) una Ducati porta pane
e una anni venti a cassetta.
La Atwoter Kent con istruzioni in italiano.
Era stata collocata nel garage di mio zio Fulvio in
uno scaffale che mi aveva gentilmente svuotato.
collezione radio epoca valutazione prezzo compro 1

1996

In questo periodo il mercato era crescente ed acquistavo
tutti i tipi di radio. Bastava che fossero a valvole
per interessare. In cantina dallo zio avevo iniziato ad
archiviare molti fagioli pensando che un domani avrebbero
preso valore. Si pagavano da 50 a 150 mila lire.
collezione radio epoca valutazione prezzo compro 2

collezione radio epoca valutazione prezzo compro 3

collezione radio epoca valutazione prezzo compro 4

1997-98

Cercando di tutto attraverso la mia professione di Antiquario
trovai anche radio rare. La collezione iniziò ad aumentare e
arrivai presto sui 100 pezzi. Trasferii la collezione in
mansarda sempre dallo zio. Nel 98 trovai la mia prima balilla
al mercatino di Broni grazie da Gianni Collarà al prezzo di
800 mila lire. Era una CGE seconda serie (che poi ho regalato a
mio Fratello Guido per Natale 2015.)
La radio rurale iniziai a cercarla senza successo e allora
ne presi una da Roberto Colla che avevo appena conosciuto
nel negozio genovese di Maurizio Della Bianca.
Costava 500 mila lire (era una CGE a scala parlante.)
collezione radio epoca valutazione prezzo compro 5

collezione radio epoca valutazione prezzo compro 6

collezione radio epoca valutazione prezzo compro 7

collezione radio epoca valutazione prezzo compro 8

1998-1999

In questo periodo un Coribante costava 1,5 milioni ed
un balilla lo stesso. Una rurale numerica costava 2,5/3 milioni.
Comprai una Ramazzotti RD2000 con draghi e antenna a 12,5 milioni
da Gilberto Giusti di Bologna.
Sembrava di aver fatto una pazzia. Trasferii la collezione a
Rocchetta Ligure al terzo piano di una vecchia casa da ristrutturare
che mio padre aveva acquistato da poco. In questo periodo iniziai
a frequentare i grandi veterani. Andai da Carlo Pria da Dino Gianni,
Emilio Farano, Alberto Chiantera, Turra, Alfonso Mignoli, Della Bianca,
Luigi Biglia, Gilberto Giusti ecc. ecc.
e piano piano iniziai a capire che cosa valeva di più e che cosa di meno.
Iniziai a confrontarmi sui metodi di restauro e a fare esperienza preziosa
nel campo delle riparazioni.
Fino a questo momento la collezione era eterogenea.
Solo apparecchi italiani salvo rare eccezioni sugli anni 20.
collezione radio epoca valutazione prezzo compro 9

collezione radio epoca valutazione prezzo compro 10

collezione radio epoca valutazione prezzo compro 11

collezione radio epoca valutazione prezzo compro 14

collezione radio epoca valutazione prezzo compro 15

collezione radio epoca valutazione prezzo compro 16

collezione radio epoca valutazione prezzo compro 17

2000-2002 nuovo millennio nuovo metodo di collezionare

Fu in questo periodo che iniziai ad affiancare alcuni balilla
e alcuni rurali. Mi affascinavano molto. Al tempo stesso
la collezione generica mi sembrava troppo impegnativa perche
intuivo che non c’erano confini e quindi negli anni mi sarei
trovato con migliaia di pezzi difficili da gestire come
manutenzione e presentazione. Problermatica che vedevo spesso
mal gestita da molti collezionisti veterani. Decisi, dopo un periodo di
riflessione, di stravolgere le mie ricerche passando ad una
collezione monotematica. Le radio popolari.
Radio Balilla, Radiorurale e radio Roma.
Con il passaggio tra Lira ed Euro i prezzi schizzarono
alle stelle. Le rurali che avevo preso da Giancarlo Apolloni
a 3 milioni l’una in un attimo costavano 2500/3000 euro!
Lo scrigno arrivo a costare 6/7 mila! Una Ram RD8 circa
5/6 mila euro. Una RD2000 altre i 10 mila.
Feci degli scambi memorabili come quello con Massimo
Boraldo con cui scambiai come si dice in gergo “sangue con sangue”.
Diedi la Ram RD8 prima serie per una rurale numerica Marelli e
una rurale numerica TLK (rarissima e sconosciuta).
In questo periodo venne a trovarmi Alessandro Battocchio con il padre
per fotografare tutte le radio popolari che vennero pubblicate
sul mitico libro “La radio per il popolo” Mosè edizioni.
Circa il 70/80% della radio pubblicate erano mie.

collezione radio epoca valutazione prezzo compro 18

collezione radio epoca valutazione prezzo compro 19

2003-2005

Tra 2003 e 2005 trasferii la collezione per un breve periodo in
una sede provvisoria sempre a Rocchetta Ligure per poi inserirla
in una stanza che avevo appositamente ristrutturato
e dedicato alla collezione.
Continuai a cedere pezzi rari per acquistare radio popolari.
Nel giro di poco tempo diedi via tutte le radio non di regime
facendo eccezione per pochissime cose che poi saranno di ispirazione
sulle collezioni successive. (Safar Alabastro, Ramazzotti RD8 a consolle
con Safar Armonia). Continuai con memorabili acquisti come la
Rurale Philips 835A pagata in asta su Ebay 5500 euro a Chiantera.
La Rurale Siti prima serie serie pagata 4800 euro su Ebay da un
prestanome di Giusti… Feci razzia (pagando cifre record) da
Apolloni e da Mignoli che in quel periodo smantellarono le loro
celeberrime collezioni. Per fortuna vendetti  centinaia di radio
a prezzi altissimi che ora non valgono molto meno, come i fagioli
e le verticali anni 30. Qualche esempio: Nicoletta Imca 350 euro.
Super gioiello CGE 300 euro, Coribante 1500 euro, Targelio 1700 euro.
Airone 1500 euro, Alcoor 600 euro, Portapane Ducati 1300 euro…
Fagioloni anni 40 150/250 euro!!!
collezione radio epoca valutazione prezzo compro 20

 

2005-2007

Gia dal 2003 andai ad abitare da solo ad Alessandria
e gran parte del lavoro di commerciante lo svolgevo
tra la sede di Arquata Scrivia e le grandi città del
nord d’Italia. Decisi di ingrandire l’azienda e mi trasferii
a Tortona come sede aziendale e a San Giuliano Vecchio come
abitazione. Coinvolsi mio fratello Guido che venne ad abitare
con me. In questa sede avevamo tantissimo spazio e dedicai
una depandance di 100 mq alla collezione. Realizzai un sito
pionieristico dedicato alla radio popolare.
www.radiorurale.it
Il 15 dicembre del 2007 feci inaugurazione del sito e delle
nuova sede con un evento al quale presero parte molti amici
collezionisti. Il sito diede incredibili e insospettabili risultati.
Fu un nuovo metodo di ricerca che accelerava esponenzialmente
i risultati.
inaugurazione radiorurale festa radio d'epoca 1

inaugurazione radiorurale festa radio d'epoca 6

inaugurazione radiorurale festa radio d'epoca 9

inaugurazione radiorurale festa radio d'epoca 10

inaugurazione radiorurale festa radio d'epoca 15

inaugurazione radiorurale festa radio d'epoca 18

inaugurazione radiorurale festa radio d'epoca 20

inaugurazione radiorurale festa radio d'epoca 21

2008-2013

In questi 5 anni i prezzi che già avevano iniziato a
scendere lentamente dal 2003, sono piombati in basso.
Per fortuna avevo venduto tutto quello che non era
prettamente di mio forte interesse passionale.
Mi sono tolto la soddisfazione di chiudere la ricerca
sulle popolari non solo trovando tutto quello che si
conosceva ma anche scoprendo e pubblicando
parecchi modelli inediti o non ancora riconosciuti
dal mercato contemporaneo.
Alcuni esempi:
Rurale Unda terza serie con mascherina geloso.
Rurale Philips RR651 totalmente sconosciuta
Differenziazione tra RR51 e RR66 Marelli
Rurale Savigliano a pomelli larghi
Rurale TLK numerica
Differenziazione tra RR 835A e 836A Philps
Innumerovoli varianti tecniche o estetiche.
Differenziazione tra Balilla Unda prima serie
e Balilla Unda seconda serie.
Lo stesso tra le 3 versioni di Radio Roma
Phonola, le 2 della radio Roma Cge e
radio Roma Allocchio Bacchini.
Tante soddisfazioni che hanno pienamente ripagato un
grosso impegno economico e temporale.
Nel 2011 Alessandro Battocchio ha presentato la seconda
edizione del libro “La radio per il popolo” che praticamente
pubblica tutte le mie radio popolari con 8 foto a colori per
ogni esemplare e sancisce un primato ineguagliato nel settore
specifico.
SONY DSC

SONY DSC

SONY DSC

SONY DSC

SONY DSC

MOSE EDIZIONE FOTO RADIO RURALE LA RADIO PER IL POPOLO 1 MOSE EDIZIONE FOTO RADIO RURALE LA RADIO PER IL POPOLO 2 MOSE EDIZIONE FOTO RADIO RURALE LA RADIO PER IL POPOLO

2013-2015

Negli ultimi 2 anni avendo più poco da scoprire nel settore
radio popolari, mi sono dedicato ad altre collezioni.
Le radio in materiali speciali come il vetro il cristallo
l’alabastro e i pellami. Gli speaker anni 20 italiani.
Safar ma anche Fatme e SITI. Anche in questo caso mi sono
tolto enormi soddisfazioni.
Nel 2014 ho realizzato una
“Guida rapida alle identificazioni delle radio rare”
stampata in 1000 copie cartacee e distribuita agli
amici collezionisti e colleghi di lavoro.
A Gennaio 2015 ho messo on-line il nuovo sito
www.radiorurale.it che vanta piu di 5000 foto e oltre 150
radio rare italiane pubblicate. Un occhio di riguardo l’ho
anche dedicato alla Zamburlini / Ram e alla Safar reparto speaker.
Il prossimo obbiettivo è una settima sede spero definitiva.

COLLEZIONE ALTOPARLANTE SAFAR VICTORIA ARMONIA OROLOGIO

gherardo gogna baby collezionista radio epoca

LIBRO GUIDA RAPIDA IDENTIFICAZIONE RADIO RARE

RADIO SAIR SAFAR VICTORIA

radio zamburlini rd8 safar victoria

Altoparlante Safar Milano victoria armonia humanvax rosa - Copia (2)