Radio anni 20″

AL 1924 risalgono i primi ricevitori prodotti in serie. Sono caratterizzati dalla
mancanza di un design ricercato. Sembrano strumenti scientifici. I più rari
hanno le valvole e le bobine esterne. I fabbricanti dei ricevitori non
costruivano gli altoparlanti. Spesso venivano costruiti da ditte specializzate.
Era discrezione del cliente finale scegliere l’accoppiamento più gradito.
L’alimentazione era a batterie. Risulta difficilissimo reperire batterie originali.
Furono accantonate nel giro di pochi anni per far spazio agli alimentatori a
corrente alternata che permettevano di ridurre notevolmente i costi di
mantenimento. Se ne possedete uno inviatemi la foto vi dirò di che cosa si
tratta e vi farò una Valutazione gratuita. Se possedete una radio anni 20
mandatemi le foto compro contante valutazione immediata gratuita. perizia,
perizia giurata con validità legale. info@radiorurale.it
oppure whats-upp 349 5505531 Gabriele Gogna