Radio Balilla

RADIO BALILLA 1937
La radio balilla è un ricevitore popolare 3 valvole a reazione prodotto
presumibilmente solo nell’anno 1937 e distribuito anche nel 1938 in
Italia al prezzo imposto dal regime di lire 430. Furono sette
marchi di fabbrica costruttori. Alcuni (CGE e Unda)
hanno realizzato 2 varianti estetiche e tecniche che
sono evidenziati all’interno degli album fotografici.
I balilla venivano garantiti dai controlli degli
ispettori dell’Ente Radiorurale che apponevano allo chassis il piombino
con lo scudo sabaudo e i fasci littori da un lato e il logo radio Balilla
dall’altro. Molto difficile trovare i piombini originali data la fragilità dei
nastrini tricolore. Sia il nastrino che i piombini potevano essere di diversa
misura o grafica. La grande distribuzione che il regime sperava per il “balilla”
non ebbe successo. La causa principale fu l’imposizione del prezzo finale.
Non avendo margine di guadagno i rivenditori promuovevano la vendita di
altri modelli. Rispetto ai rurali, prodotti per almeno
6 anni, le Balilla risulteranno meno in quanto prodotte solo per un anno.
Vennero prodotte a tiratura minima indispensabile come le rurali.
Quando la scorta stava per esaurire si ripeteva un altra piccola serie.
Era necessario ridurre al massimo il costo di produzione
a causa delle imposizioni del regime sul prezzo finale.
Ne conseguiva l’utilizzo dei componenti più reperibili tra la
produzione corrente che continuava ad evolvere.
Per questo motivo è possibile riscontrare alcune piccole differenze tecniche
e/o estetiche confrontando uno stesso modello. Differenze che non bisogna
confondere con modifiche o pasticci realizzati dagli innumerevoli falsari che
sfornano costantemente falsi e assemblaggi avvolte molto ben riusciti.
Compro Vendo radio balilla, valutazione gratuita
radio balilla, stima perizia radio d’epoca, compro collezione radio valutazioni.
Gabriele Gogna 3495505531 ok whats app